Articoli

Faq: Naso rifatto

Quando si fa una rinoplastica, si vede che il naso è rifatto?

L’aspetto artificiale, o “rifatto” di qualunque intervento di chirurgia estetica è un’eventualità che oggi il paziente vede come decisamente negativa. Seguendo i desideri e le tendenze dei pazienti di oggi, la chirurgia estetica è sempre più all’insegna della naturalezza dei risultati, ha sempre più un carattere conservativo e minimamente invasivo nelle procedure. Agendo in questa ottica, il colloquio e la visita preliminare con il chirurgo plastico che realizzerà l’intervento, acquistano un’importanza sempre più rilevante. È in questa sede infatti che il chirurgo valuta, nel caso della rinoplastica, il rimodellamento più adeguato ai parametri naturali del volto del paziente, modulando le procedure chirurgiche secondo le caratteristiche non solo cutanee, ma anche psicologiche di ciascuno. Così il nuovo naso viene scelto in accordo con tutta la persona, in modo che si fonda in modo armonico senza stonature artificiali. Se ben studiata, la rinoplastica offre un risultato estetico entusiasmante e, una volta completato il processo di guarigione, è praticamente impossibile individuare la mano del chirurgo.